Spiaggia

Primo Ponte e Scalo di Furnu

Riviera di Ponente

La costa di Porto Cesareo è formata da due riviere. Riviera di levante comprende la spiaggia cittadina del paese e, estendendosi verso est, arriva fino alla penisola della Strea formando una suggestiva laguna.

Il litorale di ponente è formato da spiagge circolari perlopiù basse e sabbiose alternate a basse scogliere e sono popolate da un gran numero di stabilimenti balneari.

La prima spiaggia che si incontra verso ovest dal paese è quella detta di ‘Primo Ponte’ per via di un ponticello sotto il quale sfocia un canale utilizzato per la bonifica che termina con lo sperone roccioso di Scalo di Furno’.

La ‘spiaggia delle Dune‘ inizia subito dopo ed è una delle più suggestive: alte e impervie dune fanno da cornice a uno dei mari più cristallini, soprattutto quando soffia il vento di Tramontana.

Distanza dal B&B Il Cortiletto 20 minuti a piedi – 2 km circa.

Il sito archeologico di Scalo di Furnu

Presso ‘Scalo di Furno’ si trova un sito archeologico, un villaggio risalente all’Età del Bronzo, scoperto casualmente nel 1963 da Domenico Novembre, docente dell’Università del Salento.

Attività di scavo hanno riportato alla luce numerosi reperti di interesse archeologico: ceramiche micenee di origine cipriota, rodia e anche locale, di stile meso-appenninico, ceramiche micenee e sub-micenee provenienti da Itaca, Cefalonia e dalla costa occidentale greca, e ceramica proto-geometrica japigia (secc. X, IX, e VIII a.C.).

Altre spiagge