Santa Maria di Leuca

Approdo di Enea

I marinai greci, attratti dalla bellezza di Santa Maria di Leuca, le diedero il nome di Leukos, illuminata dal sole. Ancora oggi attrae migliaia di visitatori per la sua posizione soleggiata tra “Punta Meliso” e “Punta Ristola”.

I romani l’hanno ribattezzata De Finibus Terrae, confine oltre il quale c’è solo l’infinito dell’orizzonte.
Il Porto di Leuca è approdo di grossi pescherecci e diportisti in vacanza e mantiene ancora il fascino senza tempo di uno scalo marinaro. Qui è possibile salire i 250 gradini della scalinata monumentale che porta al Santuario e si può assistere allo spettacolo della cascata monumentale di Leuca.

Le grotte di Leuca

Da non perdere le grotte di Leuca, da visitare noleggiando una barca e il tramonto da San Gregorio, accompagnato da gustosi aperitivi e buona musica presso Il Bar Del Moro.

Altri Luoghi da visitare in Salento